Newfangled Audio Elevate Bundle 1.5: la mastering suite distribuita da Eventide si arricchisce di due nuovi plug-in e si potenzia ancora

Elevate è il pacchetto che l’ex-Eventide Dan Gillespie ha sviluppato per garantire un mastering ITB di grande musicalità e prezzo contenuto. Con la release 1.5 arrivano nel bundle i nuovi plug-in Saturate e Punctuate, mentre i componenti base diventano ancora più potenti.

 

Di Elevate ci siamo già occupati in questo nostro test, nel quale abbiamo evidenziato come l’ex-Eventide Dan Gillespie sia riuscito a creare un pacchetto di mastering In The Box (ITB) basato su caratteristiche di grande musicalità e semplicità operativa, che tuttavia si abbinano a una elevata potenza di controllo nel dominio spettrale del segnale. Elevate si basa infatti su tre processori-chiave, tutti operanti in modalità multibanda: un limiter, un transient shaper e uno spectral clipper. Il segnale viene suddiviso in 26 bande spaziate secondo la scala Mel che accorda le frequenze di centrobanda su quelle di massima sensibilità dell’orecchio umano: l’utente può decidere di agire su macro-controlli comuni a tutto il processing, oppure spingere selettivamente limiting, incremento dei transienti e saturazione operando banda per banda.

Adesso arriva la versione 1.5 di Elevate Bundle, che introduce due nuovi plug-in di elaborazione derivati da funzioni interne a Elevate, e aggiunge funzionalità a quelli già esistenti:

Saturate è uno spectral clipper che permette di aggiungere fino a 24 dB di “drive” al segnale in transito, andando nel suo intervento da una saturazione dolce fino a un clipping netto e marcato. L’elaborazione spettrale del segnale garantisce che anche con forti gradi di saturazione il segnale in uscita mantiene il suo equilibrio timbrico senza sfaldarsi in timbriche in cui predominano frequenze acute o solo poche armoniche-base. È presente un controllo di compensazione del volume, in modo che anche con gradi di saturazione elevati il segnale non aumenti innaturalmente di livello rispetto a quello in entrata. Saturate può essere impiegato sia in mixing (per esempio sulla voce per ispessirla o su un gruppo drums per dare più bite alla ritmica) che in mastering per dare una patina più imballata o addirittura grunge al mix finale.

Punctuate è invece il nuovo processore per modificare dinamicamente i transienti di segnale, enfatizzando o viceversa ammorbidendo i picchi. Anche in questo caso il controllo è globale sull’intero segnale in transito in modo da modificare l’inviluppo dei picchi in volume e durata attraverso i parametri Adaptive Transient e Adaptive Length, ma è possibile anche agire individualmente banda per banda se per esempio si vuol solo tirare su un kick-drum pigro o viceversa domare un hi-hat troppo evidente e mosso in un mixdown.

La nuova versione 1.5 del bundle porta come si diceva anche innovazioni nei due plug-in già presenti.

L’equalizzatore EQuivocate ha un nuovo parametro Range che consente di riscalare verso l’alto o il basso tutte e 26 le bande di EQ contemporaneamente: questo vuol dire che quando si è faticosamente raggiunto il desiderato equilibrio timbrico si può aumentare o ridurre l’intervento globale dell’equalizzatore senza dover di nuovo fare le regolazioni banda per banda. Anche la funzione Match EQ, che consente di prelevare l’impronta timbrica di un brano e applicarla ad altri per dar loro la stessa sonorità, può adesso essere scalata nella sua efficacia di intervento. Ciascuna banda inoltre può essere messa in On/Off individuale tramite pulsanti dedicati.

Il processore centrale del bundle, Elevate, si arricchisce con questa V 1.5 del True Peak Limiting, garantendo così la compatibilità con qualsiasi servizio di stampa discografica e distribuzione/streaming on-line.

I plug-in sono compatibili con MacOS X 10.7 o superiori, e con Windows 7 o superiori. Essi sono forniti in standard AAX, AU (solo Mac), VST2 e VST3 a 32 e 64 bit.

L’Elevate Bundle 1.5 che comprende tutti i processori suindicati è disponibile al prezzo promozionale di 139 $ fino al 5 settembre 2018, mentre dopo tale data il prezzo aumenterà a 199 $. Chi già possiede il plug-in Equivocate può invece upgradare a 99 $ fino al 5 settembre, e al prezzo di 149 $ successivamente. Chi invece già possiede Elevate in versione 1.0 può upgradare alla nuova versione senza alcun costo aggiuntivo, a testimonianza della cura per i clienti di Eventide/Newfangled Audio.

Per ulteriori informazioni: http://www.eventideaudio.com/elevate

Giulio Curiel

Giornalista della storica rivista Strumenti Musicali dal 1993 al 2016, ho scritto oltre 800 articoli su synth, studio technology e computer music. Se non so di cosa parlo, sto zitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: