Giradischi per DJ Reloop RP-7000 MK2 in offerta a 469 Euro

Il clone forse più attendibile dello storico Technics SL-1200 è ora in offerta a un prezzo al quale di solito si compra un “milledue” usato che ha fatto la guerra. Se cercate un giradischi da DJ particolarmente affidabile, vale la pena farci un pensierino…

 

Da decenni il Technics SL-1200 MkII è il giradischi da DJ per eccellenza: robustezza, coppia elevata, partenza immediata, stabilità di rotazione, buona immunità al feedback acustico lo hanno reso la scelta di elezione per applicazioni professionali gravose. Con una decisione sciagurata però la Technics lo ha messo fuori produzione nel 2010, mentre la nuova serie rimessa in catalogo dopo il 2016 non ha mai fatto breccia sui professionisti: si ritiene che il modello SL-1200 GR costi troppo per l’impiego sul campo (viene sui 1.500 Euro), mentre il recentissimo SL-1210 MK7, espressamente dedicato ai DJ, è giudicato troppo “leggero” e ancora costoso a causa del suo prezzo sopra i 900 Euro.

In questo panorama, per chi cerca un “milledue” a prezzo ragionevole restano due strade: o cercare un usato, o buttarsi sui tanti cloni disponibili. La strada dell’usato è possibile ma non facilissima: trattandosi di macchine che se fossero auto sarebbero “roba da 200.000 km sul groppone” e che spesso hanno lavorato in condizioni difficili, si tratta di verificare la perfetta integrità meccanica, che il piatto non abbia oscillazioni o fluttuazioni dovute a danneggiamenti del perno/motore, che il braccio non presenti attriti derivanti da eccessivi strapazzi. Insomma, o si prende un esemplare rigenerato da un laboratorio esperto o bisogna avere buona esperienza in proprio.

Anche la strada dei cloni presenta alcune incognite: di macchine “uguali” all’SL-1200 ce ne sono tante, ma spesso dell’originale è stata copiata solo l’estetica mentre la qualità meccanica è totalmente diversa e nettamente più bassa. Insomma, “non basta sembrare un milledue per suonare come un milledue”.

Il Reloop RP-7000 MK2 è forse il più credibile clone dell’SL-1200 Mk2 in commercio oggi: i suoi 11,7 kg di peso testimoniano della sua reale – e non solo esteriore – affidabilità meccanica e il piatto pesa da solo 1,5 kg. La coppia iniziale è regolabile tra 2,8 e 4,5 kg/cm e il wow&flutter è contenuto in un ottimo 0,01%. Il raggiungimento della velocità nominale avviene tra 0,2 e 0,6 secondi (regolabile) e il range di regolazione fine del pitch è selezionabile tra +/-8%, +/-16% e +/-50%. Oltre alle canoniche velocità di rotazione di 33 e 45 giri, c’è anche la 78 giri per chi possedesse ancora dischi in quel formato.

Reloop RP-7000 Mk2 back

Come molti giradischi moderni, RP-7000 MK2 contiene al suo interno anche un preamplificatore RIAA per il collegamento diretto a interfacce audio o mixer non-DJ che non avessero l’ingresso Phono: l’uscita su pin RCA è dunque selezionabile tra Line e Phono con un deviatore a slitta.

Il giradischi viene fornito con una testina Ortofon Concorde MkII DJ, premontata e caratterizzata dalla puntina sferica: questa dotazione consente al DJ di essere immediatamente operativo senza dover scegliere tra i tanti modelli di testina in commercio potendo contare su una testina pensata apposta per tracciare bene in ogni condizione da club. La serie Concorde è apprezzatissima nel mondo del turntablism per la sua forma che consente di vedere bene il punto di appoggio sul disco e le sue qualità sonore attendibili.

Reloop RP-7000 Mk2 Black + Ortofon Concorde

L’attuale offerta a tempo limitato prevede la possibilità di acquistare il pacchetto Reloop RP-7000 MK2 Silver + Ortofon Concorde MKII DJ all’ottimo prezzo di € 469 inclusa IVA (invece di € 539), e questa è una cifra con cui di solito ci si porta a casa un SL-1200 usato che ha fatto le guerre puniche. Se invece si vuole il modello con finitura nera, l’offerta prevede Reloop RP-7000 MK2 Black + Ortofon Concorde MKII DJ offerti insieme a € 529 inclusa IVA invece di € 599.

Per accedere a questa offerta si possono contattare i centri Reloop-Soundwave presenti a questo indirizzo:

http://www.soundwave.it/centri-specializzati/centri-reloop/

Giulio Curiel

Giornalista della storica rivista Strumenti Musicali dal 1993 al 2016, ho scritto oltre 800 articoli su synth, studio technology e computer music. Se non so di cosa parlo, sto zitto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: