OLLO Audio, parla il CEO e fondatore Rok Gulič

In questa videointervista l’uomo che ha creato OLLO parla della sua visione sul mondo delle cuffie, la filosofia produttiva dell’azienda, la nuova cuffia S4R chiusa e infine i propri piani sul futuro

 

Conobbi Rok Gulič nel novembre 2019 nel laboratorio-atelier alle porte di Nova Gorica (Slovenia) occupato a quel tempo dall’azienda. Allora mi colpì soprattutto la chiarezza di idee e la grinta di questo giovane start-upper che in pochi anni ha creato un brand capace di sfidare colossi del rango di AKG, beyerdynamic e Sennheiser.

In questi anni ho anche provato la prima S4 aperta, la nuova e notevole S4X del 2020 e adesso la chiusa S4R appena rivisitata (ma sarebbe meglio dire “riprogettata”). Adesso ho quindi voluto intervistare Rok in videoconferenza per chiedergli di più sulle differenze e somiglianze tra S4X ed S4R, sulla filosofia produttiva dell’azienda, su alcune soluzioni adottate, sulla sua visione dei sistemi di correzione DSP-based del campo sonoro in cuffia. Infine ho chiesto al “Signor OLLO” anche quali sono i suoi piani per un sistema di monitoraggio tattile di cui mi aveva già parlato a fine ’19 per sentire anche in cuffia “i bassi col corpo”.

L’intervista che segue è in inglese e ci permette di incontrare da vicino un giovane musicista e appassionato che è partito costruendosi una cuffia da mixing per uso personale, e l’ha trasformata in un prodotto che ormai ha fatto il giro del mondo.

Buona visione.

Giulio Curiel

Giornalista della storica rivista Strumenti Musicali dal 1993 al 2016, ho scritto oltre 800 articoli su synth, studio technology e computer music. Se non so di cosa parlo, sto zitto.

%d bloggers like this: